Tristezza a palate: addio Visceral Games

Allora, questo è un non-articolo, una cosa buttata giù di getto dopo la notizia più triste uscita in questi giorni: Visceral Games ha chiuso i battenti. Eh? La mia reazione è stata più o meno questa: eh? Stiamo scherzando? L’altra sera, su Facebook, scorro un po’ la home e all’improvviso mi ritrovo la notizia “EA ha chiuso Visceral Games“, io non connetto, penso “ah ok” e continuo a scorrere. Tempo qualche secondo e mi parte un potente ‘WTF???’ mentale, uno di quelli che ti colpisce in ogni parte del corpo. Torno su e leggo bene. Eh? Ma che cazzo??? Ci sono rimasto male. Molto male.

RIP

Addio Dead Space 4 (?)

No, veramente, ragazzi, voi non avete idea. Ho appena scritto un articolo del cazzo in cui mi dicevo “ma sì, Dead Space 4 è sicuro che uscirà, dai, prima o poi arriverà“. Dopo questa notizia mi girano le palle come le eliche di un elicottero. EA ma che cazzo stai facendo? No, vabbè, ora non voglio fare il classico commento da social, insomma EA è un’azienda, ci sono meccanismi di merda che vanno così, però porca troia lo stesso. Ora, non è automatico che Dead Space 4 non si faccia, ma se un giorno dovesse concretizzarsi chi lo svilupperà? E in che modo? Dead Space è una delle mie serie preferite di sempre e sinceramente avrei una voglia matta di giocarmi un nuovo episodio. Il dispiacere dopo questa notizia è tanto.

Ho sempre apprezzato molto gli sviluppatori di Visceral Games e vedere che per colpa del fattore economico il loro talento sia stato in qualche modo buttato al vento non è bello. Ok, probabilmente troveranno asilo in altri team (Santa Monica per esempio si è subito fatta avanti per reclutarli), ma non è la stessa cosa. Bruttissimo anche venire a conoscenza che nonostante le quattro milioni di copie vendute Dead Space 2 non abbia soddisfatto EA. Dead Space 3 fece anche peggio. Un po’ di colpa, comunque, è da imputare ad EA stessa.

Addio Visceral, mi mancherai

Non c’è molto altro da aggiungere se non rabbia, tristezza, sconforto, delusione e un’altra serie di sentimenti negativi che forse è meglio non scrivere. Io, che sono un coglione, nell’arrivo di un Dead Space 4 ci spero ancora (un minimo che più minimo non si può, ma ci spero ancora), anche se servirebbe il tocco dei Visceral. Ah, che tristezza a palate. Mi è venuta solo voglia di ascoltare Mariottide. Fatelo anche voi. Addio Visceral, addio Dead Space, che perdita… che gran perdita.

LEGGI ANCHE
–  Sogni videoludici
Uncharted 4: capolavoro mancato?
Il cazzeggiar m’è dolce in Watch Dogs 2

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.