L’uscita di Uncharted 4 sta diventando una barzelletta?

Durante l’E3 2014 Naughty Dog e Sony annunciarono che Uncharted 4: Fine di un Ladro sarebbe uscito entro la fine del 2015. Ottimo! Sì, peccato che poi quando la presunta data di uscita si avvicinò il gioco venne rimandato a marzo 2016. Ma va bene, ci sta, siamo nella gen dei rinvii e un po’ di tempo in più non può che far bene: meglio aspettare per un gioco migliore. Sì, peccato che poi quando la presunta data di uscita si avvicinò nuovamente il gioco venne rimandato ad aprile 2016. Però ok, dai, se non sono ancora pronti, meglio che si prendano un po’ di tempo per rifinire il tutto. Sì, peccato che Sony e Naughty Dog hanno ora annunciato che Uncharted 4 non uscirà più il 27 aprile, ma il 10 maggio. E mobbasta veramente però!

Mobbasta perché Uncharted 4 non è un titolo qualunque e perché è tra quelli che, personalmente, aspetto di più quest’anno. No, perché a me sta bene se gli sviluppatori si prendono il tempo necessario (anche The Last of Us fu rimandato) e ci sta che non vogliano ripetere l’errore di Uncharted 3 (un po’ rushato per stare nei tempi), però a un certo punto anche basta. Sta storia sta diventando una specie di barzelletta. Sinceramente ormai non sono neanche più sicuro che Uncharted 4 esca il 10 maggio, vista la situazione. Ok, queste due settimane dovrebbero essere per motivi di distribuzione e quello che volete, ma non lo so… prima c’erano comunque stati altri due ritardi. Qualcosa è andando storto? Loro ovviamente hanno sempre detto che va tutto bene, ma possiamo esserne sicuri?

L’abbandono di Amy Hennig nel 2014, per esempio, ha costretto il team a riscrivere completamente la trama del gioco. Una cosa non certo da poco, che ha richiesto tanto tempo e fatica extra. Il fatto non è negativo di per sé, è tutto nelle mani di Neil Druckmann e Bruce Straley, celebri per la storia di The Last of Us. Non è che l’avventura di Joel ed Ellie mi abbia fatto impazzire a livello di storia, ma da Uncharted 4 non mi aspetto un “tramone”. Se però è un po’ più serio e profondo (senza snaturarsi) mi sta bene.

Nate soffre con noi
Nate soffre con noi

Naughty Dog ha perso il controllo?

Perché continuare a rinviare il gioco? Sinceramente non voglio entrare troppo nel merito delle ragioni di questo ultimo rinvio, perché spero sia davvero di poco conto e che sia veramente legato a mere questioni di marketing. Onestamente non so se crederci; certo due settimane non sono tante, ma forse neanche così poche come si potrebbe pensare. Non so se nel corso degli anni ci siano stati dei problemi nello sviluppo, ma secondo me Naughty Dog ha paura. Ci sono enormi aspettative verso Uncharted 4 e Naughty Dog è intenzionata a soddisfarle tutte. Impossibile. Penso che il team sia estremamente stressato e che voglia realizzare non solo il miglior Uncharted, ma anche un giocone pressoché perfetto. Dopo l’impensabile successo di The Last of Us non vogliono essere da meno, anzi, vogliono alzare ancora l’asticella. Al di là delle altisonanti dichiarazioni, credo che in fondo abbiano paura di uscire con un gioco meno grandioso del previsto, paura di non aver rifinito al meglio ogni aspetto, paura che i giocatori e la critica rimangano delusi. Uncharted 4, infatti, segnerà la fine delle avventure di Nate. Il compito è delicatissimo.

uncharted 4 fine ladro

Secondo me, Naughty Dog ha rimandato più volte il gioco perché non si è mai sentita pronta, c’era sempre bisogno di tempo per mettere a posto quella o questa cosa. Il problema è che un’opera non sarà mai perfetta, ci sarà sempre qualcosa da sistemare o migliorare. Inoltre, a ogni rinvio c’è il rischio che i giocatori si aspettino ancora di più e siano meno propensi ad accettare eventuali problemi all’uscita. Naughy Dog vuole essere sicura che Uncharted 4 sia il finale perfetto per Nathan Drake, ma forse ossessionarsi troppo non sempre è un bene. Ma alla fine qui sto parlando tanto per, facendo congetture e riportando pensieri che potrebbero essere lontani dalla realtà. Non posso sapere che combinano, quello lo sanno solo loro. In ogni caso, sono sviluppatori da ammirare per il loro impegno e anch’io sono dalla parte di chi confida a pieno nelle loro capacità. Immagino avranno le loro buone ragioni. Sono artisti bravi e di grande talento, l’unica cosa è che stavolta sono caduti poco professionalmente su troppi rinvii e artwork di Assassin’s Creed. Ciò detto, resto fiducioso e mi aspetto un finale degno, però mi raccomando Naughty Dog, il 10 maggio escilo sto gioco, perché la cosa sta davvero diventando una barzelletta… solo che non fa ridere.

4 pensieri su “L’uscita di Uncharted 4 sta diventando una barzelletta?

  1. belliximo uncharted! il 4 sarà un capolavoro! cmq non o capito qualè la barzzelleta? xd xd XD XD xd xd xd xd xd xd XD XD XD XD XD XD D XDXDXDXDDDDD

Rispondi a Joker Il Gatto Senza Padrone Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.