I dieci articoli più letti del 2016

Attenti a Quei Gamer ha compiuto da poco un anno. È stato un viaggio sotto diversi aspetti faticoso, contraddistinto da qualche delusione, ma anche da diverse soddisfazioni e un bel po’ di divertimento (speriamo che almeno un pochino sia arrivato anche a voi). Nell’attesa di scoprire cosa ci riserverà quest’anno, facciamo un ultimo tuffo indietro e vediamo quali sono stati i dieci articoli del 2016 più letti con un articolo che speriamo possa diventare uno dei più letti del 2017!

Effetto Tafazzi: Fallout 4 versione sopravvivenza

L’accoppiata Tafazzi-Fallout 4 si è dimostrata vincente, attirando un gran numero di visitatori su Attenti a Quei Gamer. Matsu ha fatto centro regalandoci un’analisi leggera e ironica della modalità sopravvivenza di Fallout 4.

Quantum Break: la spiegazione della storia

Evidentemente sono molti coloro che hanno cercato delucidazioni e si sono fatti domande sulla trama di Quantum Break dopo averlo finito.  Anche io ho deciso di rifletterci per bene e l’ho analizzata secondo il mio punto di vista. L’articolo ci ha messo un po’ a ingranare, ma una volta preso il via i risultati hanno superato le mie aspettative per numero di visite e partecipazione degli utenti; è infatti l’articolo più commentato del blog.

No Man’s Sky: delusione aliena per un gioco tutt’altro che spaziale

C’è stato un periodo in cui bastava scrivere No Man’s Sky per attirare l’attenzione di un bel po’ di persone. Le impressioni de L’Alieno non hanno fatto eccezione. Non c’è da stupirsi, No Man’s Sky è stato uno dei giochi più discussi e chiacchierati del 2016. Insomma Alieno… ti piace vincere facile?

Scoperta vita extraterrestre grazie a Pokémon GO

Un altro fenomeno del 2016 è stato senza dubbio Pokémon GO. Ne ha parlato letteralmente tutto il mondo. Il nostro amico trollone lo ha fatto con qualcuna delle sue news idiote. E non perdetevi quella sulla squadra mobile!

I tre trofei che mi hanno fatto perdere più anni di vita

Inutile girarci intorno: le liste di trofei e obiettivi più difficili o più rari o più “inserirequalunquealtracosa” riescono sempre a suscitare l’interesse e la curiosità dei giocatori. Io ho scritto quali sono stati i tre trofei che personalmente e a memoria mi hanno fatto più incazzare. I vostri quali sono stati?

Uncharted 4: meglio di The Last of Us?

Un altro articolo che non è andato male e tiene ancora un po’ botta è quello su Uncharted 4. Anche qui bisogna ringraziare il titolo di Naughty Dog, uno dei più apprezzati e famosi del 2016.

Saldi Steam: comprate subito sti giochi o picchiatevi da soli

C’è poco da fare, a causa di una particolare attrazione mentale a me ancora sconosciuta (che ormai è quasi una legge fisica; potremmo chiamarla la Legge dei saldi Steam), una grande fetta di giocatori impazzisce per gli sconti della piattaforma di Valve. Saldi + Steam rappresenta una vera e propria calamita per i PC gamer.

Come diventare un esperto di videogiochi in otto semplici mosse

Per insegnare al Troll come trollare, agli inizi di Attenti a Quei Gamer mi sono divertito a stilare una lista (assolutamente ironica) di otto punti che chiunque giocatore dovrebbe seguire per ottenere il rispetto della comunità.

No Man’s Skyz: l’update che tutti aspettavano

Di No Man’s Sky abbiamo già parlato, ma eccolo di nuovo, questa volta in un articolo del Troll. Il bello è che poi l’update che tutti aspettavano (più o meno) è uscito davvero.

Life is Strange: perché incasinare il tempo è sempre una figata

Potrà sembrare strano vedere un articolo di Life is Strange tra i più letti dell’anno. Evidentemente, però, il titolo di Dontnod è riuscito a incuriosire una bella cerchia di giocatori.

E il gatto e il bimbominkia?

E Gino e Joker? Purtroppo nessun loro articolo rientra nei dieci più visti. Gino non ce l’ha fatta per pochissimo con i suoi “10 giochi più belli del mondo”. Non demordere, quest’anno ce la farai (forse)! Mentre le opinioni del Gatto senza Padrone sembrano interessare ben poca gente. Il suo articolo più letto è “Il futuro della realtà virtuale è nei sogni lucidi?”, ma dobbiamo ammetterlo: non ha totalizzato un gran risultato. Peccato. Non preoccuparti Joker, non potremmo mai lasciare a casa il nostro micione!

EXTRA

Ci infilo anche il video più visto sul nostro povero e sconosciuto canale YouTube (iscrivetevi! Se volete). Per una ragione cosmica del tutto sconosciuta il demente tutorial su come inserire un disco nella console racimola, da diverso tempo a questa parte, un discreto numero di visualizzazioni al giorno. Visto che a quanto mi risulta qualcheduno non è riuscito ad afferrarne lo spirito: si tratta di un video del tutto ironico (una bonaria presa per il culo di tutti quegli inutili tutorial che girano sul web).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.